“Fedeltà al lavoro”, Loris Ercoli tra i protagonisti del premio

Comment

“Fedeltà al lavoro”, Loris Ercoli tra i protagonisti del premio

Il riconoscimento “Fedeltà al lavoro e del Progresso Economico” 2016 ha premiato Loris Ercoli tra gli imprenditori artigiani che nel 2015 si sono distinti nel campo del progresso economico.


“Fedeltà al lavoro e del progresso economico”: il premio a Loris Ercoli

Sabato 24 settembre, a Macerata, nell’aula sinodale della Domus San Giuliano, si è tenuta la 41a edizione del premio “Fedeltà al lavoro e progresso economico”. Tra gli imprenditori premiati nella categoria “Imprenditori artigiani” anche Loris Ercoli, fondatore di Ime, azienda che da oltre 30 anni si occupa di offrire agli imprenditori e agli studi tecnici un servizio integrato, dall’impiantistica elettrica a quella termoidraulica.

Questo riconoscimento, infatti, nasce per premiare tutti gli imprenditori, amministratori e dipendenti del settore privato che nel corso del 2015 abbiano maturato 35 anni di anzianità di servizio e abbiano raggiunto traguardi particolarmente meritevoli nel campo dell’innovazione tecnologica ed economica della provincia di Macerata.

Nel non facile periodo economico che si sta attraversando, il significato del premio va al di là del valore tangibile. Esso diviene, infatti, un modo per restituire al lavoro il valore che merita: non più solo mezzo per l'autosufficienza economica, ma anche (e soprattutto) sistema per contribuire in maniera concreta alla vita economica, sociale e culturale della città.


“Fedeltà al lavoro”: le categorie premiate

Il premio è rivolto alle seguenti categorie di imprenditori:

  • Imprenditori industriali
  • imprenditori commerciali
  • imprenditori artigiani
  • imprenditori agricoli
  • imprenditori nel settore della pesca

Accanto a questi sono stati consegnati il “Premio speciale alla carriera” assegnato, alla memoria, a Bruno Castagnari, maestro artigiano recanatese fondatore della ditta “Fisarmoniche Castagnari srl”; e il premio “Maceratese nel mondo” assegnato a Cesare Bocci, famoso attore originario di Camerino.

Durante la cerimonia consegnato anche il “Premio donna impresa”, giunto ormai alla sua 15 esima edizione, che premia le imprenditrici della provincia di Macerata che si sono distinte nel corso dell’anno in tematiche come l’originalità dell’attività svolta, l’adozione di strumenti innovativi, la valorizzazione e promozione del territorio e della produzione tipica locale.

A consegnarlo Patrizia Tiranti, Presidente del Comitato per l’imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Macerata che ha sottolineato: “Impegno, capacità, tenacia, innovazione: sono queste le virtù che vengono riconosciute in questo giorno per esaltare il talento di coloro che hanno contribuito alla crescita dell’economia locale. Le imprenditrici premiate, infatti, dimostrano ogni giorno attaccamento e dedizione alla propria attività. A loro va il ringraziamento non solo del sistema camerale, ma anche di tutte le istituzioni, perché rappresentano il vanto dell’economia locale e costituiscono un patrimonio che va assolutamente tutelato. Rappresentano infatti un esempio per tutte le aspiranti imprenditrici e testimoniano che attraverso l’impegno, la tenacia e la serietà si può arrivare lontano”.

Per scoprire i nomi di tutti i premiati vedere anche:

http://www.mcnet.tv/premi-fedelta-al-lavoro-donna-impresa-cesare-bocci-maceratese-nel-mondo/

 

Comment

Cogenerazione: parte l’impianto realizzato da IME per la piscina di Civitanova

Comment

Cogenerazione: parte l’impianto realizzato da IME per la piscina di Civitanova

Grazie al nuovo impianto di cogenerazione realizzato da Ime, l’energia rinnovabile diventa protagonista della piscina comunale di Civitanova.

Con l’impianto di cogenerazione la piscina diventa sempre più...green!

Dopo l’impianto fotovoltaico, l’installazione dei pannelli solari e della caldaia a condensazione, l’impianto di cogenerazione è l’ultima tappa nel processo di trasformazione della piscina comunale di Civitanova Marche in un impianto sportivo 100% green

Il progetto, nato grazie alla collaborazione tra gli assessorati alle Energie alternative e ai Lavori Pubblici del comune e la società cooperativa sportiva dilettantistica “Il Grillo” (che gestisce la struttura) è iniziato nell’aprile del 2015 e la gara di appalto è stata vinta da IME di Ercoli Loris.

Come ha spiegato anche l’assessore Piergiorgio Balboni, “il progetto ereditato era sovradimensionato rispetto alle reali esigenze dell’impianto sportivo. Per questo lo abbiamo calibrato a 50kWe e modificato. Invece di usare una microturbina abbiamo utilizzato un tradizionale motore a metano, a combustione interna. Così si è ottenuto un notevole risparmio e ora la piscina è dotata di un sistema di energie alternative veramente equilibrato”.

Come funziona l’impianto di cogenerazione?

Per cogenerazione si intende una tipologia di impianto che è in grado di produrre contemporaneamente energia termica ed elettrica. Questo meccanismo consente di utilizzare il calore che si disperde durante la combustione e riutilizzarlo in maniera produttiva come base per la creazione di energia termo-elettrica pronta all’uso.

Ciò significa che se negli impianti tradizionali l’energia effettivamente usata è circa il 35% di quella prodotta, in un impianto di cogenerazione le prestazioni dell’impianto sono pari all’80-90% della sua massima efficienza energetica, in quanto il 60% dell’energia che normalmente va sprecata viene riutilizzata in maniera produttiva.

L’impianto realizzato da Ime per la piscina comunale segue proprio questo principio. I risparmi che si ricaveranno potranno quindi essere reinvestiti in opere pubbliche a vantaggio della cittadinanza.

Comment

Bonus fiscale per l’installazione di impianti di sicurezza: scade il 31dicembre

Comment

Bonus fiscale per l’installazione di impianti di sicurezza: scade il 31dicembre

In scadenza a fine anno il bonus fiscale per le ristrutturazioni edilizie, impianti di sicurezza, sistemi antntrusione e telecamere.

Protezione, sicurezza, antintrusione, videocitofonia, risparmio energetico ma non solo: per chi ristruttura il proprio immobile, i costi di riparazione, integrazione, messa a norma dell’impianto elettrico (DM 37/2008 - ex legge 46/90) sono detraibili del 50% fino al 31 dicembre 2015.

Come funziona il bonus fiscale edilizia
Fino al 31 dicembre 2015, il bonus permette di detrarre dall’Irpef le spese sostenute per interventi in singole unità abitative e parti comuni di edifici residenziali, nella misura del 50%. La detrazione - con un tetto massimo di spesa di 96.000 euro - viene ripartita in dieci quote annuali costanti.

Interventi agevolabili
Le opere coperte dal bonus sulle singole unità abitative possono riguardare il rifacimento, la riparazione o il miglioramento (compresa la messa a norma) degli impianti elettrici, contemplando le seguenti installazioni e interventi:

  • antifurto e centraline

  • allarmi/sistemi antifurto

  • cablatura degli edifici

  • citofoni, videocitofoni e telecamere

  • risparmio energetico (anche in assenza di opere edilizie purché sia certificato il raggiungimento degli standard di legge)

  • protezione differenziale

  • apparecchi di rilevazione gas

  • sistemi di comunicazione, robotica e tecnologici più avanzati, per favorire la mobilità dei disabili.

Per le parti condominiali, il bonus può essere applicato agli interventi di manutenzione sia ordinaria (es. integrazione e mantenimento in efficienza degli impianti tecnologici) sia straordinaria (es. installazione di ascensori).

Tra gli interventi coperti dal bonus fiscale edilizia, è contemplata l'installazione di impianti fotovoltaici per la produzione di energia elettrica per usi domestici, di alimentazione degli apparecchi elettrici e di illuminazione, senza obbligo di attestazione del risparmio energetico.

Come beneficiare del bonus
I pagamenti devono essere effettuati con bonifico bancario o postale "parlante" conservando le ricevute per eventuali richieste degli uffici finanziari.
Nella dichiarazione dei redditi occorre indicare i dati catastali dell'immobile.
È stato eliminato l'obbligo di inviare la comunicazione di inizio lavori all'Agenzia delle Entrate / Centro Operativo di Pescara.
La detrazione non è cumulabile con quella per interventi di riqualificazione energetica degli immobili.

Per informazioni di dettaglio, consultare la > guida dell'Agenzia delle Entrate (gennaio 2015).

Comment

Ime: Nuovo sponsor Lube Volley per la stagione 2015/16

Comment

Ime: Nuovo sponsor Lube Volley per la stagione 2015/16

Importante novità sul fronte delle sponsorizzazioni per la Cucina Lube Civitanova. Per la prima volta il nostro marchio apparirà sulla maglia della società biancorossa sia per il campionato di SuperLega che per l'edizione 2016 della Champions League.

Si tratta di una conferma della passione che già ci aveva fatto avvicinare al mondo del volley nel corso della scorsa stagione, dopo le prime gare dei biancorossi nel nuovo palasport di Civitanova Marche, struttura di cui abbiamo realizzato gli impianti elettrici garantendo a livello di illuminazione il doppio degli standard richiesti per le dirette televisive.

Comment

Ime di Loris Ercoli nuovo sponsor della Lube Volley

Comment

Ime di Loris Ercoli nuovo sponsor della Lube Volley

Importante novità sul fronte delle sponsorizzazioni per la A.S. Volley Lube. Sulla maglia della società biancorossa, che prenderà parte al prossimo campionato di SuperLega e all'edizione 2016 della Champions League, comparirà per la prima volta il nostro marchio.

Si tratta di una conferma della passione che già ci aveva fatto avvicinare al mondo del volley nel corso della scorsa stagione, dopo le prime gare dei biancorossi nel nuovo palasport di Civitanova Marche, struttura di cui abbiamo realizzato gli impianti elettrici. 

5337-4944-G.jpg

Il PalaCivitanova dove oggi gioca la Lube Volley, è uno dei pochi palasport che a livello di illuminazione ha il doppio degli standard richiesti per le dirette televisive ed è stato definito dai tecnici Rai Sport uno dei migliori d'Italia.

Il nostro costante impegno in ricerca e sviluppo unito alla formazione tecnica, normativa ed organizzativa, al fine di erogare un servizio di qualità attraverso il gioco di squadra ha fatto nascere la forte sintonia con la Lube e il mondo del volley.

Comment

IME al lavoro nel Palazzetto dello Sport di Civitanova Marche

IME al lavoro nel Palazzetto dello Sport di Civitanova Marche

Quando bisogna rispettare tempi record
la nostra squadra sa come muoversi!

In particolare in quest'ultima commessa ci siamo trovati a realizzare i lavori in soli 60 giorni sui 135 giorni complessivi di durata del cantiere. Tempi record insomma, che non hanno ostacolato la realizzazione di uno dei pochi palazzetti a superare la certificazione RAI, che richiede almeno 1500 lux in ogni punto del campo da gioco. L'impianto civitanovese ne garantisce almeno 2000. Oltre al sistema di illuminazione e alla cabina di trasformazione, ci siamo occupati degli impianti di spogliatoi, uffici, sottogradinata e maxi schermi. Il tutto in altezza... senza soffrire mai di vertigini!

ERSU di Ancona "Buonpastore" studentato da 55 camere

ERSU di Ancona "Buonpastore" studentato da 55 camere

Dal 1 gennaio a maggio 2015 abbiamo già completato un terzo dei lavori richiesti su questa struttura. L'intervento riguarda il riammodernamento degli impianti elettrici (controllo accessi, sistema antincendio, TV) e termoidraulici dell'alloggio che devono essere certificati US30. Entro fine anno concluderemo i lavori del primo blocco, che sarò seguito da altri tre corpi da ristrutturare nei prossimi mesi.

INPS - Terni

INPS - Terni

Presso la sede INPS di Terni stiamo installando un avanzato impianto di spegnimento incendio a polveri di potassio. Il gas che viene irrorato in caso di incendio non crea danni ad apparecchiature elettriche e agli ambienti. L'estintore si avvia automaticamente in caso di incendio e anche in questo caso il nostro intervento è certificato OS30.

ATM - Milano

ATM - Milano

Un cantiere di prossima apertura che ci vedrà operativi a Milano su alcune stazioni della metropolitana insieme al CME (Consorzio Imprenditori Edili) di Modena e alla Maspero Elevatori SPA. Il nostro intervento sarà mirato al rifacimento degli impianti elettrici degli ascensori e delle sale quadri delle stazioni di Bonola, Lampugnano e Romolo.